fbpx
Consigli per far decollare il tuo ecommerce

Consigli per far decollare il tuo ecommerce

Consigli da tenere in considerazione per far decollare il tuo e-commerce

Tempo stimato di lettura: 5 minuti

Se ti stai approcciando alla vendita online e stai aprendo un sito e-commerce, potresti avere un idea falsata del lavoro necessario per far funzionare questo tipo di attività

In questo articolo andremo a trattare alcuni punti essenziali per la buona riuscita del tuo progetto.

Un sito e-commerce non ti farà guadagnare senza lavorare

 

Un sito di vendita on-line sicuramente ti porterà nuove esperienze, diverse dalla vendita in negozio fisico, ma il primo tra i consigli per far decollare il tuo ecommerce è questo:

non credere a chi ti presenta la vendita on-line come un modo per fare soldi restando comodamente sul divano, tutt’altro!

Come una qualsiasi attività commerciale, un e-commerce avrà bisogno di costante e continuo lavoro.  Senza dubbi il lavoro iniziale sarà quello più logorante e provante (anche psicologicamente). Si dovrà:

  • Elaborare i contenuti del sito.
  • Caricare l’intero catalogo prodotti.
  • Elaborare delle ottime schede prodotto (Se vuoi sapere come creare schede impeccabili clicca quì).
  • Prendere contatti con i corrieri.
  • Lavorare sulla pubblicità di lancio per attirare nuovi clienti, tieni in considerazione che in questo periodo sicuramente saranno pochi e avrai pochissime vendite!

Ma tutto questo lavoro non terminerà finita la fase iniziale. I prodotti andranno sempre tenuti sotto controllo, il catalogo subirà modifiche con il tempo, i nuovi prodotti andranno caricati e la pubblicità dovrà essere una costante se vorrai arrivare ad alti livelli. In più tutte queste operazioni diventeranno sempre più frequenti con l’aumentare delle vendite e con il passare del tempo subentreranno nuovi oneri come:

  • Mantenere l’infrastruttura sempre aggiornata.
  • Offrire un ottimo servizio clienti.
  • Controllare che le spedizioni vadano a buon fine.
  • Controllare che i pagamenti siano corretti.
  • Affrontare qualche inevitabile reso e rimborso.

Certo è che la gestione delle vendite sarà molto diversa da quella fisica. Il rapporto con il cliente è limitato, la gestione dell’ordine seguirà un flusso di lavoro prestabilito e semplificato e di norma tutti i passaggi (dall’ordine, all’evasione o all’eventuale reso) verranno gestiti in modo abbastanza automatizzato.

Mettiti nei panni del compratore

Il modo più efficace per trovare strategie vincenti per la tua vendita on-line è capire le esigenze del cliente.

La prima cosa da fare è diventare per primi dei compratori; non puoi vendere in internet senza conoscere le logiche di acquisto di internet. Cerca di capire in prima persona più cose possibili dalle tue esperienze di acquisto, ad esempio:

  • Cosa ti è piaciuto del processo di acquisto e come potresti migliorarlo.
  • Quanto l’assistenza pre e post vendita è riuscita a soddisfarti e come vorresti fosse organizzata quella della tua attività.
  • Quali servizi hanno soddisfatto la tua esperienza di compera, ad esempio:
    • il reso gratuito, riusciresti a sostenerlo a livello economico?
    • la spedizione presso altro indirizzo, sei disposto ad offrirla?
    • la possibilità di avere un pacchetto regalo, quanto ti costerebbe in termini di tempo e soldi?

Analizzare questi ed altri punti potrebbe sicuramente permetterti di offrire un’esperienza di acquisto positiva tale da spingere il cliente ad acquistare di nuovo sul tuo sito e-commerce!

Sii paziente

Importante tra i consigli per far decollare il tuo ecommerce è partire dal presupposto che un e-commerce è un investimento a lungo termine.

Questo punto deve essere ben chiaro nella tua mente quando dopo mesi di duro lavoro vedrai ancora pochi ordini arrivare.

Sfrutta il catalogo online per vendere nel punto fisico

Uno dei grandi vantaggi di avere un catalogo online, è quello di poterlo far visualizzare anche ai clienti vicini la sede fisica del tuo negozio (se ne hai uno).

Non pensare che il tuo sito si rivolga solo ad un pubblico lontano, crea delle pubblicità specifiche per la tua zona.

Secondo uno studio, grazie all’avvento degli smartphone e alla possibilità di essere connessi ad internet in qualsiasi momento della nostra giornata, il consumatore medio tende a effettuare ricerche online prima di effettuare un acquisto. Se ci pensi bene sicuramente lo avrai fatto anche tu; si ricercano le caratteristiche di un prodotto, il suo prezzo medio, si valuta il costo di spedizione ed altro ancora. Essere presente con il tuo sito tra i risultati di ricerca (magari con un buon posizionamento), ti permetterà di stimolare curiosità anche ad un potenziale cliente fisico della tua zona, che una volta osservati i tuoi prodotti e le tue offerte, sarà maggiormente invogliato a passare in negozio, o perché no, ad effettuare un ordine!

Non intraprendere una guerra al prezzo più basso

La strategia del prezzo più basso è quella che sicuramente da i migliori risultati nel brevissimo tempo.

Ma, come detto in precedenza, un’attività con ambizioni, non pensa all’immediato, ma al medio/lungo periodo, dove il prezzo basso da pessimi risultati.

Per abbattere i prezzi, devi abbattere i margini di guadagno. Margini di guadagno bassi rendono più difficile reinvestire. Insomma, la maggior parte dell volte è una strategia fallimentare.

Bisognerebbe invece trovare un giusto compromesso tra un buon prezzo ed un discreto guadagno che ti permetta di rinvestire in pubblicità e marketing che possano portare nuovi clienti e nuove vendite.

Dovrai sottolineare i pregi della tua azienda, come ad esempio un ottimo servizio clienti, oppure un trattamento speciale per ogni compratore, un ottimo servizio di reso o la vostra mission aziendale. Tutte queste cose dovranno convincere il cliente a scegliere la tua azienda, nonostante il prezzo leggermente più alto rispetto a quello di competitor inarrivabili per te.

Cura al massimo il design del tuo sito

Ultimo tra i consigli per far decollare il tuo ecommerce, è quello di non tralasciare mai la cura per il design del tuo sito. Offri al cliente una grafica bella e contemporanea, scegli un carattere ben leggibile e completo, cura i dettagli, le immagini e la user experience. Cerca di aggiornare continuamente i contenuti visivi per dare un messaggio di innovazione continua.

Conclusione

Tutti i punti trattati in questo articolo, sono dei consigli rivolti a chi vende online solo tramite un sito e-commerce. Cosa fare però quando vendiamo su più marketplace e non riusciamo a gestire tutto il flusso di lavoro?

Se vendi su più marketplace potresti cercare una soluzione che ti consenta di gestire i tuoi canali di vendita in una sola interfaccia. Poleepo è la piattaforma in cloud che gestisce e ottimizza le tue vendite multicanale in maniera facile, facendoti risparmiare tempo e denaro.

 


 

Vuoi più informazioni su Poleepo?



     

    Vendi già su vari canali di vendita e vuoi provare tutta la potenza di Poleepo?

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.Required fields are marked *