Integrazione Marketplace: cos’è, come funziona e i vantaggi da non sottovalutare (in alcun modo)

Integrazione Marketplace: cos'è, come funziona e i vantaggi da non sottovalutare (in alcun modo)

Integrazione Marketplace: cos’è, come funziona e i vantaggi da non sottovalutare (in alcun modo)

Hai mai considerato l’idea di sfruttare l’integrazione Marketplace? Ti diciamo due nomi che conosci di sicuro: Amazon ed eBay. A questo punto ti starai chiedendo: cos’è l’integrazione? A cosa serve? E soprattutto: quali vantaggi può apportare al business? Molti, in realtà: noi di Poleepo vogliamo dirti tutto a riguardo.

Cosa si intende per Marketplace: cos’è, origini e definizione

Iniziamo dalla base: il termine Marketplace non è recente. O almeno, alle origini, era utilizzato con l’obiettivo di descrivere i mercati in piazza. Oggi viene utilizzato, però, in un contesto completamente opposto: la piazza a cui ci riferiamo, infatti, è virtuale. 

Un Marketplace – o e-marketplace – è una piattaforma virtuale che agevola la transazione tra l’imprenditore e l’acquirente. Naturalmente, rimanda alla struttura del mercato fisico, ma al contempo ci spiega che il tutto avviene comodamente online

Tra i Marketplace più comuni troviamo ovviamente Amazon ed eBay, veri e propri colossi, dal momento in cui, ogni giorno, mettono in contatto i venditori con i compratori.

In base all’indagine condotta dall’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano, il 2023 si chiuderà ancora una volta in positivo per il mondo degli acquisti online, registrando una crescita del +13%, con un aumento, rispetto al 2022, del +8%.

Questi dati sono utili per comprendere l’enorme importanza dei Marketplace, ma non solo: l’enorme convenienza di aprire un business online. Ma nel modo giusto. Ecco perché vogliamo parlare dell’integrazione Marketplace.

Integrazione Marketplace: tutti i vantaggi da considerare

Marketplace e piattaforme di e-commerce sono ormai degli enormi punti di riferimento sia per gli imprenditori che per gli italiani che vogliono fare acquisti online, risparmiando tempo e persino soldi.

La domanda, però, è: perché conviene l’integrazione Marketplace? Quali sono i vantaggi che si possono ottenere rispetto al metodo di vendita tradizionale? Qual è il motivo per cui dovremmo optare per questo canale di vendita?

Anche chi possiede già un e-commerce dovrebbe valutare di ampliare il proprio target e la clientela investendo in una vetrina sui Marketplace principali.

Aumentare la clientela

L’obiettivo è quello di vendere, giusto? E, di conseguenza, espandere la propria clientela. Un obiettivo ambizioso, dobbiamo dirlo, ma realistico. Perché no? Del resto, i Marketplace possono già vantare una propria fetta di clientela. Che, no, non è “poca”. Tutt’altro.

Aprendo una vetrina sui Marketplace, c’è così l’opportunità di raggiungere nuovi potenziali clienti

Trovare il proprio target

Naturalmente, ogni business ha un target di riferimento. Poterlo trovare sui Marketplace vuol dire aprirsi alla possibilità di aumentare concretamente le vendite. Perché magari i clienti non ci conoscono, non hanno ancora raggiunto il nostro e-commerce.

I potenziali clienti, il nostro potenziale target, possono dunque trovarci sui Marketplace, e iniziare a fare acquisti. 

Avere dei feedback aggiornati

Feedback e recensioni danno forza a qualsiasi brand. Nei Marketplace, gli utenti sono invogliati a lasciare recensioni, a condividere le informazioni più importanti, o persino del prodotto. 

Le recensioni dei clienti servono sempre. La massima “purché se ne parli” è alla base di qualsiasi brand awareness. Opinioni neutre, positive, negative. Persino le critiche possono essere utili, perché solo dagli errori possiamo imparare.

Raggiungere maggiore visibilità per il brand

Aumentare la visibilità del proprio brand è ciò che “tormenta” qualsiasi imprenditore. Raggiungere la notorietà è un sogno, un desiderio. Per farlo, puntiamo su strategie di marketing, strategie pubblicitarie. 

Grazie all’enorme visibilità dei Marketplace, però, è inevitabile ottenere di riflesso un aumento della propria notorietà. Ed essendo la visibilità una priorità per chi vende online, questo vantaggio è decisamente da sfruttare.

Maggiore senso di fiducia da parte della clientela

I giganti dell’e-commerce sono diventati tali perché hanno saputo fidelizzare la propria clientela. Tutti conoscono Amazon. Stando al report del 2022, la percentuale di acquisti online sulla piattaforma è enorme, perché il 96% degli italiani ha già effettuato un ordine con il colosso di Jeff Bezos.

Cosa comprendiamo da questo dato? Tutto. In primis, che i clienti si fidano di Amazon, e di riflesso si fidano di noi, perché sanno che non rimarranno delusi dal processo di acquisto

C’è, però, il classico rovescio della medaglia: l’obiettivo deve essere ben più ambizioso di così. Le persone che acquistano dalla nostra vetrina non devono fidarsi di riflesso: dobbiamo essere in grado di fidelizzarli. Di ottenere il medesimo senso di fiducia che nutrono nei confronti di Amazon.

Semplificare la vendita multicanale

Immaginiamo la possibilità di semplificare la gestione e la procedura di vendita multicanale. È questo uno degli obiettivi dell’integrazione Marketplace: dare la possibilità di valutare non solo una vetrina su eBay, ma anche Amazon, ePrice e molto altro.

Potremo, dunque, vendere su più piattaforme, ma gestire ogni canale da un’unica piattaforma

Aumentare gli accessi provenienti dai motori di ricerca

Rispetto agli e-commerce, i Marketplace hanno una marcia in più dal punto di vista dell’ottimizzazione. Certo, un e-commerce può essere ben ottimizzato a livello SEO, ma ci vogliono tempo e soldi per farlo. 

Gli algoritmi di ricerca dei Marketplace sono piuttosto avanzati. E, dal momento in cui l’80% degli utenti cercano gli articoli online prima di procedere con l’acquisto, avere una vetrina ci dà un vantaggio considerevole per ottimizzare le vendite

Ottimizzare budget e risorse

Con una corretta integrazione dei Marketplace, infine, otteniamo ulteriori vantaggi da non sottovalutare, come la possibilità di migliorare la gestione delle risorse, del tempo e del budget, perché una piattaforma di integrazione come Poleepo consente la possibilità di controllare il flusso degli ordini, il catalogo, le spedizioni e molto altro.

Cosa offre l’integrazione dell’eCommerce con i principali Marketplace?

Abbiamo visto fin qui i vantaggi da poter sfruttare a nostro favore. Eppure, come funziona nello specifico l’integrazione dell’eCommerce con i principali Marketplace? Quali sono le attività che vengono persino facilitate

  1. Visualizzare gli ordini in tempo reale; 
  2. Aggiornare le giacenze e i prezzi dei prodotti; 
  3. Distribuire il proprio catalogo di prodotti sui Marketplace più utilizzati; 
  4. Sincronizzare le quantità dei prodotti in magazzino; 
  5. Tenere uno storico di recensioni e feedback della clientela.

Integrando il negozio online con i Marketplace, possiamo tenere anche uno storico di dati e analisi relativi alle vendite. Queste informazioni possono decisamente essere utili per adottare decisioni strategiche per il marketing, ottimizzando le operazioni e le campagne pubblicitarie.

La semplificazione dei processi, in ogni caso, è abbastanza evidente e forse un po’ scontata: la principale paura di ogni imprenditore è di “perdersi” un ordine, o di non poterlo evadere a causa di una gestione critica del magazzino.

Anche sotto questo punto di vista le preoccupazioni vengono ridotte al minimo: con un gestionale avanzato delle vendite, si può di certo avere una panoramica chiara dell’inventario e degli ordini, riducendo i famosi “errori umani”.

Come strutturare l’offerta nel Marketplace?

I vantaggi ci sono, e sono concreti. Ma non dobbiamo fare l’errore di crederli “immediati”. Il senso di fiducia del cliente, soprattutto agli inizi, è certamente rivolto verso il Marketplace in questione, più che sulla singola vetrina.

Pertanto, è qui che entra in gioco l’offerta. Cosa vendiamo? Abbiamo dei prodotti di nicchia? Le schede di descrizione sono ben dettagliate? I prezzi sono concorrenziali? 

Teniamo presente un aspetto utile per strutturare l’offerta nel Marketplace: di fatto, i clienti possono visualizzare più inserzioni nello stesso momento. Di conseguenza, avremo certamente dei competitor di riferimento. A questo punto, è d’obbligo capire come curare la propria vetrina.

  1. L’importanza della scheda prodotto: per vendere un prodotto, dobbiamo saperlo descrivere al meglio, e dobbiamo ovviamente inserire tutte le caratteristiche tecniche che il cliente si aspetta di trovare per fare un acquisto informato; 
  2. Inserire i prodotti nelle categorie giuste: è fondamentale inserire i prodotti nelle relative categorie, così da facilitare la ricerca al cliente stesso; 
  3. Usare le parole chiave di riferimento: ogni prodotto presenta delle parole chiave di riferimento (primaria, secondarie, correlate), pertanto inseriamole assolutamente nella descrizione; 
  4. Anticipare i problemi: non possiamo prevedere il futuro, ma, con un po’ di analisi, possiamo certamente anticipare i problemi ed eventualmente trovare soluzioni immediate o su misura; 
  5. Sfruttare feedback e recensioni: per migliorare ulteriormente la propria offerta sui Marketplace, soffermiamoci sempre su feedback e recensioni, veri e propri consigli gratuiti.

Integrazione Marketplace e posizionamento SEO: il legame da non sottovalutare

Il commercio online è in crescita costante. Osservando statistiche e trend attuali, è un business su cui non solo in molti scelgono di puntare, ma in cui credono fermamente. Ci sono, ovviamente, molti modi per accrescere la propria visibilità grazie ai Marketplace, ma non abbiamo ancora toccato uno degli argomenti più determinanti: il posizionamento SEO.

Chi apre un e-Commerce si scontra con una dura realtà: competitor, SEO, marketing, inserzioni. Contrariamente ai motori di ricerca, la SEO di un Marketplace è molto precisa: l’algoritmo, infatti, ha solo uno scopo. Semplice: vendere.

Di conseguenza, nel momento in cui i clienti scrivono determinate parole chiave, il Marketplace rimanda immediatamente i prodotti più rilevanti, semplificando il processo di acquisto e aggiudicandosi – ovviamente – la vendita.

Cosa influenza l’algoritmo di un Marketplace? Prendete carta e penna: vi diciamo su cosa lavorare.

  1. Le recensioni dei clienti; 
  2. Le domande e le risposte presenti nella scheda prodotto; 
  3. Il tempo medio trascorso dai clienti in una singola pagina; 
  4. Il tasso di conversione dei prodotti; 
  5. L’autorità del venditore; 
  6. Le vendite organiche.

Questi sono i nostri obiettivi: gli aspetti da cui dobbiamo partire per avere successo sul Marketplace.

In conclusione

Vendere online è un modo concreto per lanciare un business di successo. Ma, come abbiamo visto, la strada è lunga e piena di aspetti da non sottovalutare. Non solo: è enormemente competitiva

Ecco perché hai bisogno di un punto di riferimento come Poleepo, che ti dà l’opportunità di integrare il tuo Marketplace su una piattaforma di gestione delle vendite multicanale in Cloud.

Trova una nicchia di prodotti da vendere sul tuo Marketplace, scegli l’integrazione con Poleepo e gestisci catalogo e spedizioni con un click: con il tempo, troverai il modo di distinguerti dai competitor.

Perché scegliere Poleepo?

In questo scenario competitivo e in continua evoluzione, la presenza sui Marketplace diventa essenziale per espandere il proprio business e raggiungere nuovi clienti. In questo contesto, Poleepo si presenta come la soluzione ideale per semplificare e ottimizzare l’integrazione con i principali Marketplace.

Poleepo offre una piattaforma avanzata e completa che consente di gestire in modo efficiente tutte le attività legate ai Marketplace. Grazie alla sua capacità di visualizzare gli ordini in tempo reale, aggiornare le giacenze e i prezzi dei prodotti, distribuire il catalogo sui principali Marketplace e sincronizzare le quantità in magazzino, Poleepo semplifica i processi operativi e riduce al minimo l’errore umano.

Con funzionalità avanzate di analisi delle vendite e reportistica, offriamo agli imprenditori gli strumenti necessari per prendere decisioni strategiche informate e ottimizzare le operazioni di vendita online. In particolare, Poleepo aiuta gli imprenditori a:

  • Sviluppare schede prodotto efficaci: Poleepo fornisce consigli e strumenti per creare schede prodotto complete e informative, che siano in grado di catturare l’attenzione dei potenziali clienti.
  • Scegliere le categorie giuste: Poleepo aiuta gli imprenditori a selezionare le categorie di prodotto più appropriate per i propri prodotti, in modo da aumentare la visibilità dei loro annunci.
  • Utilizzare le parole chiave giuste: Poleepo fornisce consigli su come scegliere e utilizzare le parole chiave giuste per i prodotti, in modo da migliorare la loro posizione nei risultati di ricerca.
  • Ottenere recensioni positive: Poleepo aiuta gli imprenditori a ottenere recensioni positive dai propri clienti, che sono un fattore chiave per il successo di un’attività sui Marketplace.

Con la sua tecnologia all’avanguardia e il focus sulla semplificazione dei processi operativi, aiuta gli imprenditori a raggiungere i loro obiettivi online: espandere la presenza, aumentare la clientela e migliorare la visibilità del brand, senza rinunciare al controllo totale dell’attività di e-commerce.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *