Strategie di Pricing per i tuoi canali di vendita: ecco le più efficaci!

Strategie di Pricing per i tuoi canali di vendita: ecco le più efficaci!

Strategie di Pricing

Vendere online è una delle attività più diffuse negli ultimi anni e ciò ha reso il settore particolarmente competitivo. Sebbene il prezzo non dovrebbe essere uno degli aspetti più importanti quando si vende online, è bene sapere che gran parte dei consumatori valuta di acquistare su uno store oppure su un altro basandosi proprio su questo elemento.

Ecco perché per chi si occupa di e-commerce, il successo del proprio business dipende spesso dal prezzo del prodotto, soprattutto in un mondo caratterizzato da decine di prodotti “usa e getta”.

Impostare un prezzo, quindi, non è per niente semplice ma nelle prossime righe abbiamo deciso di svelarti qualche strategia per non sbagliare!

Cos’è una strategia di pricing? 

Prima di capire quali sono le strategie di pricing più efficaci per il tuo e-commerce, è bene capire di cosa effettivamente si tratta. In ogni caso, una strategia di prezzo prende in considerazione una serie di iniziative che ti consentiranno di determinare il prezzo per massimizzare il profitto e continuare ad essere attraente per il tuo consumatore target. In poche parole, è un’equazione che si usa per stabilire qual è il miglior prezzo possibile da applicare. 

Detto questo, potresti pensare che si tratti di un processo complicato e lungo in termini di tempo. Tuttavia, senza una strategia di pricing per ecommerce, non sarai in grado di essere competitivo sul mercato e perderai occasioni di acquisire nuovi clienti.

Tipologie di strategie di pricing: quali sono?

Prezzi basati sui costi

Si tratta della strategia di pricing più semplice, focalizzata più sul tuo business che sui clienti. In particolare, dovrai individuare il profitto che intendi realizzare, piuttosto che pensare a quanto un cliente è disposto a pagare. Quindi, somma il costo dei tuoi prodotti, includendo la spedizione, il marketing e il margine di profitto e otterrai così il tuo prezzo di vendita finale.

Prezzi basati sulla concorrenza

Anche in questo caso parliamo di una strategia piuttosto semplice. Tutto ciò che dovrai fare è esaminare i prodotti simili al tuo e applicare un prezzo medio in base alla tua ricerca. Per elaborare una strategia di questo tipo, quindi, sottrai i tuoi costi dal prezzo medio per ottenere il tuo potenziale margine di profitto basato su quel prezzo medio di vendita.

Prezzi basati sul valore

La terza strategia è un mix tra le prime due. Con questo approccio, il tuo obiettivo è quello di definire un prezzo equo sia per te che per il consumatore. Potenzialmente è la migliore strategia di pricing per e-commerce, tuttavia, è anche una delle più complesse da applicare.

Il punto è capire cosa si intende per valore. Per prima cosa, quindi, scopri qual è il prezzo più basso a cui puoi vendere un prodotto, poi prend il prezzo medio di vendita cercato in precedenza e calcola la differenza, ovvero il profitto. Adesso, devi scegliere se vendere al prezzo di vendita medio e ottenere il profitto calcolato, oppure considerare la tua USP (Unique Selling Proposition) aumentando così il valore del prodotto e cogliendo l’occasione per applicare un prezzo superiore.

Prezzi dinamici

Con questa strategia, il tuo obiettivo è quello di applicare prezzi dinamici che varieranno in base alla fluttuazioni del mercato e della concorrenza. Quindi, se i competitor applicano un prezzo più alto, potresti scegliere di mantenere invariato il tuo pricing o, addirittura, diminuirlo.

Scopri come Poleepo gestisce il repricing dinamico su Amazon!

Prezzo del bundle

Come ultima strategia di pricing per ecommerce abbiamo scelto di spiegarti il concetto di bundle. Il bundle non è altro che un raggruppamento di prodotti simili e correlati (esempio: una chitarra con la sua muta di corde e una tracolla) realizzato con l’obiettivo di ottenere un kit ad un prezzo scontato. In questa maniera, si avrà l’opportunità di aumentare il valore medio dell’ordine per poter offrire ai clienti l’occasione di acquistare un “unico” prodotto dotato di tutto il necessario.

Scopri come Poleepo gestisce i bundle!


Conclusioni

La migliore strategia di pricing per e-commerce dipenderà sempre dalla tipologia del tuo business e dagli obiettivi che intendi raggiungere. Ciò che devi sempre tenere a mente è che i prezzi possono cambiare continuamente e questo significa che anche la tua strategia di pricing dovrà mutare. Non è raro, quindi, che si possano perseguire differenti strategie di pricing contemporaneamente. Ricordati sempre di essere onesto con i tuoi clienti e di offrire loro valore. Considerando gli altri player nel tuo stesso settore, non faranno fatica ad accorgersi che i prezzi che hai impostato sono fuori mercato.

Ecco perchè Poleepo ha una sezione specifica di Repricing e Scontistica.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *